SIMBOLI PRINCIPALI DELLA CHIESA ROMANA IMPERIALE

Croce Romana Imperiale

La croce esterna una croce pontificia a tre barre, una variante della croce patriarcale. Alla sua base ci sono le lettere greche "Chi Rho" per Cristo. Insieme questo a volte usato da solo, e la croce da sola vista nello scettro dello stemma del Papa-Catholicos. All'interno della croce esterna si trova la croce orientale ossia ortodossa, anch'essa con tre barre. Su entrambi i lati della barra principale ci sono le lettere in russo / cirillico, "ИС ХС", per Ges Cristo. Sopra ci sono le lettere latine INRI, per il proclama appeso alla croce da Ponzio Pilato, che significa "Ges di Nazaret Re dei Giudei". (Quella barra superiore pi corta della croce ortodossa rappresenta quella proclamazione). Poi, sopra, ci sono le lettere greche "Alfa ed Omega" e le lettere russe / cirilliche, НИКА, dal greco che significa vittoria.


Aquila Pontificia


Questo l'emblema pi comunemente usato della Chiesa e dello Stato Pontificio Imperiale di Roma-Rutenia. L'aquila pontificia un'aquila imperiale bicipite nera che rappresenta l'Impero Romano. L'aquila regge un globo, che rappresenta il dominio di Cristo sul mondo, e uno scettro con la croce pontificia a tre barre. Ogni testa di ogni aquila coronata da una corona imperiale d'oro. Sopra l'intera aquila si trova l'insegna pontificia, che la tiara con una chiave apostolica incrociata di San Pietro Apostolo e Santo Stefano Apostolo e Diacono e spada dei Santi Marco e Paolo.


Insegna Pontificia

L'insegna pontificia comprende la tiara a tripla corona con chiave e spada incrociate. La chiave apostolica rappresenta San Pietro Apostolo e Santo Stefano Apostolo e Diacono, e la spada sia degli Apostoli Marco che Paolo. Le insegne pontificie sono usate nell'aquila pontificia e negli stemmi. A volte usato da solo.

Bandiera dello Stato Pontificio Imperiale di Roma-Rutenia

La bandiera dello Stato Pontificio Imperiale  una combinazione dei colori dello Stato Romano (rosso e giallo) e dei colori panslavi del Pontificio Regno di Rutenia (bianco, blu, rosso). Insieme formano anche i colori tradizionali della CasaPontificia Imperiale. Sul campo giallo lo stemma del Papa-Catholicos. Questa bandiera pu essere utilizzata da tutti gli affiliati allo Stato Pontificio Imperiale ed alla Chiesa Romana Imperiale. La bandiera personale del Papa-Catholicos una variante di questa bandiera. 

Bandiera della Chiesa Romana Imperiale

La bandiera rappresenta l'intera Chiesa Romana Imperiale, indipendentemente dal Rito. la bandiera tradizionale dello Stato Romano con le insegne pontificie in campo rosso.

Stendardo di Christus Omnipotens

Lo stendardo del Christus Omnipotens lo stendardo della Chiesa Romana Imperiale. Quando vola, vola sopra tutte le altre bandiere. Consiste in una raffigurazione di Cristo Pantocratore in campo rosso. Su entrambi i lati ci sono dieci croci di Santo Stefano (in oro) disposte intorno a un'aquila pontificia d'oro. 

Anche vedere:

Araldico del Papa-Catholicos

Bandiere della Chiesa e dello Stato



[Main Page]

The Stato Pontificio Romano-Ruteno constitutes an ecclesiastical sovereignty by right of Rome as heir to the Roman Empire with an independent government in special consultative status with the United Nations Economic and Social Council (as the Anglican Rite Roman Catholic Church). Additionally, the church is of the Pontifical Orthodox Old Catholic faith and descends from the See of Utrecht, which was granted autonomy in 1145 by Pope Eugene III and confirmed in 1520 by Pope St. Leo X in the Bull Debitum Pastoralis. As the sole successor of Pope St. Leo X and temporal successor of St. Peter the Apostle, the Catholicate and Patriarchate are fully Catholic and holds the same canonical authority as the Roman Communion (Vatican). The Catholicate and Patriarchate are the ecclesiastical successor to temporal Rome, the temporal patrimony of the Roman Empire claimed historically by right of the papacy. The succession passed to the Catholicate after Benedict XVI by right of Rome and Florence, with the Papa-Catholicos of Rome-Ruthenia with papal authority as temporal successor of St. Peter, and the Pope-Bishop of Rome as spiritual successor of St. Peter and de facto sovereign of the Vatican City-State. Although administratively independent, the Apostolic See embraces as brethren other Catholic, Orthodox, and Anglican bodies, such as the current Roman Communion (commonly referred to as the Roman Catholic Church), the Anglican Ordinariate, Eastern Orthodox Churches, and the Anglican Communion. The Imperial Roman Church is defined as the Gallo-Russo-Byzantine Catholicate, the Anglican Patriarchate of Rome, and the churches of all Bishops recognised by the Catholicate. The governments of the modern republics of Italy, German, France, Switzerland, Russia, Belarus, Ukraine, and the United States, and of the modern kingdoms of Great Britain and Spain, as well as the European Union and all other civil states, are not affiliated with the Stato Pontificio government in exile.